Metricode nasce per sviluppare il mercato dell’internet delle cose (IOT), dell’interconnessione globale e dell’intelligenza artificiale.

Lo scopo è garantire l’interconnessione a strumenti di pesatura, impianti e macchinari in genere che non ne sono dotati e di farli dialogare tra di loro e con il fabbricante, in modo intelligente.

Grazie allo sviluppo di hardware e software dedicati, sarà possibile il controllo degli apparecchi da remoto e il dialogo automatico con l’infrastruttura informatica esistente in azienda.
Grazie all’analisi euristica, Metricode svilupperà nuovi sistemi informativi uomo–macchina, ergonomici e facili da usare.
Le basi di dati generati dai macchinari su cui saranno istallati i nuovi hardware e software saranno utilizzabili ai fini statistici per migliorare ed implementare il processo produttivo: attraverso l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale verranno valorizzati questi “Big Data” per creare casistiche, capire i comportamenti degli utilizzatori e delle macchine stesse, e per realizzare soluzioni nuove come, ad esempio, chatbot per l’assistenza automatica e predittiva.

L’interconnessione permetterà inoltre il monitoraggio costante, anche da remoto, dello stato e dell’attività dei vari dispositivi, facilitando una diagnosi in caso di problema e permettendo un’assistenza pressoché immediata e proattiva.

L’attività di Metricode può essere così rappresentata:

Metricode sarà in grado di fornire supporto ed assistenza tecnica, avvalendosi oltre che di personale competente, anche di nuove tecnologie come, a titolo meramente esemplificativo, la realtà aumentata.